L’Associazione Culturale Sculca, da oltre 25 anni, tutela e tiene vivo l’antico borgo di La Scola.

Nelle pagine del nostro sito potete conoscere la storia millenaria di Scola e dei suoi dintorni, nonchè le tante iniziative che l’Associazione da anni promuove nel borgo.

Associazione Culturale “Sculca”

Sculca è un’associazione di persone unite dal desiderio e dalla volontà di salvaguardare l’unicità architettonica e paesaggistica del Borgo La Scola e del ricco territorio di cui fa parte.

Borgo “La Scola”

Il Borgo “La Scola” di Vimignano è un “borgo magico” che resiste miracolosamente al tempo. Già nel ‘200 sembra che fosse abitato, ma solo negli estimi del 1375 se ne parla e si nominano le famiglie che lo abitavano.

Approfondimenti

L’Associazione Sculca è impegnata nella valorizzazione delle peculiarità di La Scola, sia di quelle storiche, sia di quelle naturalistiche; in questo contesto promuove eventi culturali, restauri e la conoscenza della storia di questo antico borgo.

Valorizzazione del Borgo

L’Associazione promuove la conoscenza del borgo attraverso eventi culturali e promozione di restauri volti a preservare il borgo.

Passeggiate nel borgo

I volontari dell’Associazione saranno lieti di offrirvi informazioni sul territorio e di farvi conoscere aneddoti, storie e caratteristiche del borgo.

Il Borgo in foto

La Scola è così “fotogenica” che i suoi scorci sono stati immortalati in tanti scatti. Qui trovate una carellata di foto dagli anni ’30 del secolo scorso fino ai nostri giorni.

Prossimi Eventi

Presentazione libro

Morte in canonica – il nuovo libro di Lorena Grattoni

Un giallo ambientato in una canonica fra i boschi dell’Appennino

20 Giugno 2021 ore 17

La Scola

Campeda, la più piccola frazione del Comune di Sambuca Pistoiese, sorge isolata nella valle del Reno, immersa tra boschi di castagni e querce 19 case e una Chiesa. Dal 1972 ospita nella sua canonica Don Antonio Bonanni, insieme alla perpetua Mariella e una variegata famiglia allargata. La pace del luogo subisce un vero terremoto, quando ne fa ritorno il fratello del prete Giuseppe, uomo inquieto ed affascinante, dopo la sua misteriosa sparizione 40 anni prima. Il suo soggiorno sarà purtroppo di breve durata perché improvvisamente una drammatica morte lo sorprenderà. Don Antonio dovrà confrontarsi con diversi personaggi, tutti accumunati fra loro da rapporti con la vittima, alcuni dei quali equivoci e sfuggenti, lo metteranno nella condizione di dubitare persino del suo ruolo di uomo di Chiesa. Sarà proprio lui a scoprire la verità sulla vera causa della morte del fratello, in un finale inaspettato e drammatico, dove vengono svelati sconvenienti e tristi segreti, nascosti fra le pieghe dei monti che circondano il piccolo paese.

dettagli

Un pomeriggio di magia e misteri

La magica notte delle streghe

.

26 Giugno 2021 dalle 17.00 alle 21.00

La Scola

C’era un tempo in cui fate, elfi e streghe convivevano in armonia. In occasione del solstizio d’estate torneranno allo scoperto ad animare le strade di uno dei borghi medioevali più belli d’Italia: La Scola

dettagli

Un coro femminile!

Croque Madame

Trio Vocale Femminile a Cappella – Voci: Debora Bettoli, Sabrina Mungari, Ilaria Petrantuono

27 giugno 2021 ore 17

La Scola

Croque Madame” è un originale toast francese dal gusto irresistibile e croccante. Ora è anche il nome del nuovo trio vocale, che attraverso la polifonia, unisce ingredienti musicali diversi.

dettagli

Poesia e musica

Il Bardo e il Re dei Gatti – Germano Bonaveri in concerto

03 luglio 2021 ore 21

La Scola

Germano Bonaveri torna a La Scola per presentare il suo nuovo disco. “… E’ un concerto di poesia e canzone d’autore, per esplorare i due mondi che si sviluppano su canzoni mie (del nuovo disco), brani di De André, Guccini, Dylan, Vecchioni, Battiato, Cohen e poeti come Pascoli, Carducci, Leopardi, Neruda, Pessoa e tanti altri. Un progetto di cultura che vuole rimettere la canzone ed il linguaggio al centro della scena culturale.”

dettagli